Forum Posts

Redshift
Feb 21, 2017
In Pubblicazioni e ricerche
Buonasera a tutti! Volevo condividere con voi questo libbriccino che ho trovato qualche mese fa, quasi per caso, in una libreria: un manuale di paleontologia della Hoepli del 1924. Ovviamente di acqua sotto i ponti ne è passata parecchia dal punto di vista dei contenuti scientifici, ma mi piaceva condividere con voi questo piccolo quasi-reperto ed un pensiero molto bello riguardo alla ricerca che ho trovato espresso dall'autore nell'introduzione: "Mentre quindi dovremmo ammirare gli sforzi di quei valorosi, che con tanta esiguitá di documenti seppero genialmente far tante importanti scoperte, sará pur necessario procedere colla massima cautela nello stabilire principii e leggi, che domani potrebbero essere dimostrati falsi da nuove ricerche".
Un vecchio manuale (ma vecchio!) content media
4
6
31
Redshift
Jan 09, 2017
In Pubblicazioni e ricerche
Fingendo (ma nemmeno poi così tanto) di essere a digiuno di paleontologia, volevo sottoporre un piccolo sondaggio a chi ne sa di più: quali sono gli "essenziali", facciamo tre, libri di argomento paleontologico che vi sentireste di consigliare a chi si accosti per la prima volta alla materia in maniera seria? Considerando la provenienza da una formazione non specifica, ma non per forza che si tratti di qualcuno che non ha mai sentito nominare i fossili prima, ecco. Nota: non per forza libri di paleontologia in generale, anche specifici di invertebrati/vertebrati, o qualsiasi altra macrocategoria riteniate utile all'apprendimento della materia. Grazie in anticipo per le risposte!
1
27
465
Redshift
Jan 09, 2017
In Presentazione Utenti
Salve a tutti! Grazie a Gianpaolo per avermi aggiunto al forum, ne approfitto per presentarmi al volo: sono un appassionato di fossili dilettante (appartengo alla generazione di quelli fulminati da Jurassic Park quando avevano quattro anni, e mai guarito), mi sono accostato un poco al collezionismo ed alla letteratura di settore solo un paio d'anni fa. Mi appassionano in particolare i rettili acquatici, ma devo dire che la mia piccola collezione è eterogenea, così come la biblioteca, con una crescente parte dedicata ai trilobiti e non mi riesce minimamente di renderla monotematica, perché mi faccio "distrarre" da tutto quello che mi appare significativo, o che finisce col diventarlo per me. Ho fatto qualche minuscola esperienza anche nella raccolta (Germania, per lo più ammoniti), e nella preparazione (pescetti del Wyoming), e mi sono divertito un sacco! Insomma, non vedo l'ora di seguire questo forum, imparare da chi ha già il suo bagaglio di esperienze, e condividere quel poco che posso portare!
2
7
65

Redshift

Altre azioni